apri
Verifica la disponibilità e calcola il tuo preventivo

Dintorni

icona pagina
Partendo da IL MONASTERO e percorrendo la strada provinciale verso est o verso ovest, il visitatore trascorrerà il viaggio ammirando un susseguirsi di piccole calette dalla sabbia bianchissima e il mare di mille colori, di grandi spiagge incontaminate e selvagge, a partire dalla spiaggia di Kala e Moru, segnata dall´Unione Europea con la “bandiera blu” per la qualità della spiaggia e del mare, che è la cartolina di presentazione, ogni anno meta preferita di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, con i suoi oltre 2 Km di spiaggia di sabbia bianchissima.

In questo territorio sono presenti testimonianze delle epoche passate come le domus de janas, piccole grotte funerarie del periodo neolitico 6000-3500 a.C., le tombe dei giganti e il Nuraghe Cixilianu.

Inoltre si trovano numerose torri e fortificazioni lungo la costa, che furono erette dagli spagnoli fra il 1500 e il 1600, tra queste ricordiamo la torre di Capo Boi e la Fortezza Vecchia.

A soli 20 Km procedendo verso est lungo la strada costiera si raggiunge il centro di Villasimius, sede del Parco Marino dove potrete fare visite in barca, oppure provare l’emozione di un’immersione subacquea, o semplicemente visitare le famose spiagge e insenature della costa. Con Ustica è l’unico parco esclusivamente marino in Italia.
Si estende in tutto il bacino costiero del territorio di Villasimius, comprese le isole, con differenti zone di tutela e controllo naturalistico.

Aree di riserva integrale tutelano i fondali di maggiore rilevanza.
In tutte le zone nel rispetto dei livelli di tutela e controllo è possibile la balneazione, la pesca sportiva, la navigazione, la fotografia subacquea, e le escursioni sottomarine guidate.

Ma Geremeas non è solo splendide spiagge: è anche la porta di ingresso al Parco Naturalistico dei “Sette Fratelli” dove è possibile addentrarsi nel magnifico bosco costituito da lecci, querce da sughero, corbezzoli, lentischi e oleandri, oltre a numerose altre specie della macchia mediterranea.

Al centro del Parco spiccano le punte Sette Fratelli, originatasi da vari fenomeni erosivi, la cui cima più alta è Punta Ceraxa con 1016 m. All’interno dell’area è presente un vivaio forestale e un importante recinto faunistico con diversi esemplari di cervi, recentemente è stato inoltre creato un altro recinto faunistico nella zona di Punta Ceraxa caratterizzato dalla presenza dei mufloni.

Ma non solo ambiente: in questa zona della Sardegna sono tantissimi i locali notturni, le pizzerie, i ristoranti e le discoteche che rendono questo centro una delle mete più ambite anche dai più giovani attratti dalla vita notturna.

A soli 25 Km da Geremeas, percorrendo la strada costiera verso ovest si trova Cagliari, capoluogo della Sardegna, dove avrete l’imbarazzo della scelta sul tipo di visita che volete fare.

Potrete scegliere tra grandi centri commerciali per il vostro shopping, oppure visitare il quartiere storico della “Marina” di fronte al porto di Cagliari dove troverete un susseguirsi di piccoli negozi, oppure ancora visitare il quartiere storico di “Castello” arroccato nella parte più alta di Cagliari e visitare i tanti monumenti o semplicemente passeggiare nelle sue caratteristiche vie usufruendo di un panorama unico; non dimenticate la visita alla Cattedrale, alla chiesa di Bonaria, all’Anfiteatro Romano, alla Cittadella dei Musei, all’Orto Botanico, al Castello di San Michele, …avrete solo da scegliere!!